Statuto


  • Statuto 1998

  • 8 – NORME GENERALI

    Art. 83 – § 1. La Confraternita svolge la sua azione di apo­stolato sotto la superiore direzione del Vescovo diocesana, secondo il disposto del Can. 315 del Codice di Diritto […]

  • 7 – MEZZI ECONOMICI E AMMINISTRATIVI DEI BENI

    Art. 73 – 1. I beni temporali di proprietà della Confrater­nita, in quanto persona giuridica ecclesiastica pubblica, sono beni ecclesiastici e sono retti perciò dalle leggi della Chiesa, a norma […]

  • 6 – LA GUIDA SPIRITUALE

    Art. 64 – IL PADRE SPIRITUALE 1. Alla guida spirituale della Confraternita sono posti: a) il Padre Spirituale; b) l’Animatore dei Novizi e degli Aspiranti. Art. 65 –                  § […]

  • 5 – NORME PER LE ELEZIONI

    Art. 57 –                  § 1. Le elezioni degli Organi statutari della Con­fraternita dovranno svolgersi nei due mesi precedenti la loro naturale scadenza, previa autorizzazione della Curia Arcivescovile. 2. Tutte […]

  • 4 – ORGANI DELLA CONFRATERNITA

    Art. 23 –   §1. Gli Organi della Confraternita sono: a) l’Assemblea dei Confratelli; b) il Consiglio; c) il Direttivo; d) i Revisori dei Conti. 2. Le competenze e la […]

  • 3 – DOVERI E DIRITTI DEI CONFRATELLI

    Art. 17 – Ogni Confratello è tenuto all’osservanza del presente Statuto e del Regolamento interna della rispettiva Confraternita. Egli deve conservarne copia e richiederla in caso di smarrimento. Art. 18 […]

  • 2 – AMMISSIONE E DIMISSIONE DEI CONFRATELLI

    Art. 6 —- § 1. Possono diventare legittimamente membri della Confraternita i fedeli di ambo i sessi aventi uguali diritti e doveri che: a) siano maggiorenni, a norma del Can. […]